Disturbi della sfera sessuale

dist_sfera_sess

Un disturbo sessuale può essere caratterizzato da un’anomalia del processo nel ciclo di risposta sessuale o da dolore associato al rapporto.
I disturbi sessuali si manifestano con calo o assenza di desiderio sessuale, disturbo dell’eccitazione nella donna e impotenza nell’uomo, anorgasmia, eiaculazione ritardata o anticipata. Esistono disturbi sessuali caratterizzati da dolore durante il rapporto, come la dispareunia, sia maschile che femminile, o il vaginismo femminile. È sempre importante escludere, con esami medici specifici (urologici o ginecologici), la presenza di eventuali disfunzioni organiche. Dopo aver escluso le ipotesi organiche, il problema potrà essere affrontato sul piano psicologico. Un rapporto difficile con il proprio corpo, idee distorte sulla sessualità, inibizione possono rappresentare i segnali di problemi più profondi, che possono derivare dalle matrici fondamentali che hanno reso contraddittorio il desiderio. È qui che si può e si deve intervenire con un percorso di psicoterapia.