Disturbi psicosomatici

dist_psico

I fenomeni psicosomatici sono una manifestazione organica patologica originata da una sofferenza psichica. Si parla di fenomeni psicosomatici quando il corpo comincia a esprimere ciò che la coscienza rifiuta.
Si tratta di patologie che coinvolgono e incidono un segno tangibile sul corpo. Chi è affetto da disturbi psicosomatici spesso riconosce un’origine psichica della malattia. In particolare il fenomeno psicosomatico ha spesso a che fare con un trauma legato ad una perdita, ad una separazione alla quale il soggetto non ha saputo far fronte. C’è qualcosa di insormontabile che permane e ristagna come un dolore inarginabile. Il trauma non elaborato può fare rientro nel corpo che si lascia incidere da un marchio di dolore indicibile e indelebile, permettendo alla patologia di avanzare al di là della volontà e da ogni controllo. Anche se la medicina riscontra i segni della malattia, non riesce ad attribuire una causa fisica: ecco perché non basta come cura.
La psicoanalisi interviene riconoscendo al paziente il diritto di riprendere a dare valore alla propria parola. Lo psicoterapeuta può accompagnarlo a fare i conti con la sofferenza riannodando la propria storia ed elaborando i traumi implicati nell’insorgenza della patologia. Pian piano si potrà dunque riaprire quello che prima nel fenomeno psicosomatico era solo un sigillo, una chiusura incomprensibile e dolorosa per chi ne porta il segno.